lunedì 11 dicembre 2017

SFINCI DI RICOTTA DOLCI E SALATE

Anche questo è un mio esperimento....venuto piuttosto bene devo dire.
Ho fatto un asemplice impasto per la pizza che ho usato per entrambe le preparazioni:
Ho unito 350 gr di farina "0" e 300 gr manitoba con 4 gr di lievito secco. Metto tutto nella planetaria con il gancio montato. Aggiungo 350 ml di acqua e 5-6 cucchiai di olio evo. Faccio lavorare fino a quando tutta la farina è inglobata, dopodiché aggiungo 2 cucchiaini di sale e lascio andare fino a quando non si stacca completamente dai bordi restando attaccata al gancio (circa 8 minuti). Adesso rimuovete in gancio e lasciatela dentro il recipiente della planetaria e coprendo con la pellicola e riponetelo sotto la luce del forno a lievitare fino a quando non sarà ora di usarla (più lievita meglio è...minimo 2-3- ore). 
In Sicilia gli sfinci  salati alla ricotta sono rotondi, io mi sono aiutata con lo stampo dei ravioli così che si sigillasse bene la chiusura. Usate una buona ricotta, possibilmente fresca ...io la compro al biologico. Quindi, stendete la pasta coppate prima dei cerchi, mettete sullo stampo del riavolo e riempite con un cucchiaino di ricotta e chiudete pressando bene. Se vi piacciono potete aggiungere i filetti di acciuga, uno per ogni fagottino.

Per l'impasto dolce la proceduta è la stessa ma dovrete unire alla ricotta lo zucchero e le gocce di cioccolata o le scorzette d'arancia candita.

Una volta pronti vanno fritti in olio bollente e profondo fino a doratura. Se volete potete passare quelle dolci in zucchero e cannella.
Una goduria!

Nessun commento:

Posta un commento