Le Torte Fredde

TORTA BAVARESE BIGISTO
Una delle mie torte più riuscite in assoluto...potete tranquillamente prepararla il giorno prima, almeno in parte...così da non avere pressioni perchè deve essere tutto freddo.
Iniziate a fare il PDS: Montate 4 bianchi d'uovo a neve e i rossi con 100 gr di zucchero. Sciogliete 10 gr di caffè liofilizzato in 20 gr di latte caldo e unitelo ai rossi d'uovo montati. Adesso aggiungete 50 gr di farina e 50 gr di amido di mais e infine i bianchi montati. Infornate a 180 ° per 30 minuti circa. Resterà basso quindi nn preoccupatevi. Tagliatelo a metà e bagnate solo una delle due parti(ve ne servirà solo una) con un composto di acqua e alchermes (questo ha dato un tocco pazzesco alla torta).
Adesso preparate la bavarese al cioccolato bianco: Ammollate 4 fogli di colla di pesce in acqua gelata.
Sbattete 3 tuorli con 50 gr di zucchero e uniteli a 300 ml di latte caldo. Portate a bollore continuando a mescolare. Spegnete il fuoco e aggiungeteci i fogli di colla di pesce strizzati facendoli sciogliere. Aggiungete 200 gr di cioccolato bianco di ottima qualità precedentemente sminuzzato e fate sciogliere. Fate freddare e nel frattempo montate 300 gr di panna e unitela al composto. 
Iniziate a montare la torta...ricoprite uno stampo a cerniera con la carta forno (un trucchetto è imburrare la teglia e ritagliare la forma precisa della tortiera sulla carta forno e rivestirla interamente....vedrete che aderirà perfettamente), e mettete sul fondo il PDS bagnato, versateci sopra il composto al cioccolato bianco e mettete in frigo per circa 4 ore.


Adesso è la volta della bavarese al caffè: Unite una tazzina di caffè a 250 ml di latte caldo. Montate 3 tuorli con 80 gr di zucchero e uniteli al latte caldo. Ammollate 4 fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti, strizzatela e unitela al composto a fuoco spento. Montate 200 ml di panna e unitela al composto freddo. Versate il composto su quello al cioccolato bianco già sodo e freddo mi raccomando e rimettete in frigo per 4 ore.

Vi do un consiglio....se 1 ora prima di servirla la tenete in freezer sarà una sorta di semifreddo. Provate!


*Con la stessa ricetta ho riempito dei bicchieri alti a strati, facendo raffreddare di strato in strato per almeno 1 ora in frigo. Sopra una spruzzata di panna.



SEMIFREDDO ALLA FRAGOLA
Torno a casa dal mio week-end relax con una cassetta piena di fragole di Cassibile...dopo averne congelate una buona parte, ero troppo curiosa di provarle...ed eccovi questa torta buonissima e freschissima.
Prima della ricetta vi consiglio di cliccare QUI e vedere un trucchetto per pulire facilmente le fragole.

Iniziate tritando 350 gr di biscotti secchi nel mixer unendo 60 gr di burro fuso. Versare sul fondo di una teglia rivestita da carta forno e spingere con un cucchiaio per uniformare la base. Fate riposare in frigo. 
Intanto pulite 200 gr di fragole e frullatele.
A parte mettete 8 gr di gelatina ad ammorbidirsi in acqua fredda.
Montate 50 gr di albumi con 25 gr di zucchero. Montate anche 200 ml di panna per dolci.
Scaldate il composto di fragole e aggiungeteci la gelatina strizzata finché non si scioglie. 
Adesso unite la purea di fragole agli albumi e alla panna. Mescolate delicatamente per evitare che si smonti tutto e dall'alto verso il basso.
Versate questo composto sulla base di biscotto e riporre il freezer per almeno 4 ore prima di consumarlo.
Guarnite con delle fragole o della glassa ai frutti rossi.
CONSIGLIO: Potete scegliere di consumarla totalmente fredda, tipo semifreddo oppure se la uscite un'oretta prima di consumarla avrà la consistenza del budino.


CHEESECAKE ALLA NUTELLA
Nonostante non sia proprio leggerissima devo dire che quest'estate l'avrò preparata almeno 4 volte ed è stata un successo!!! Magari non servitela alla fine di un pasto abbondante, dato che potrebbe tranquillamente sostituirne uno!!!

Cominciate sbriciolando 300 gr di digestive con 100 gr di burro fuso, 1 cucchiaino di nutella e 1 di miele. Foderate il fondo di una tortiera di quella con il bordo staccabile con la carta forno e versateci dentro il composto. Compattate bene con le mani, io l'ho fatta anche con il bordo biscottato. Mettete in frigo a riposare 15 minuti. Intanto preparatevi il ripieno: 350 gr di Philadelphia unita a 450 gr di Nutella e 250 gr di panna già montata. Amalgamate con le fruste per non smontare la panna. Versate sulla base di biscotto e livellate. Lasciatela solidificare in frigo per circa 4 ore. Io di solito la faccio la sera prima lasciandola tutta la notte in frigo e la mattina la metto 1 oretta in freezer e la esco 20 minuti prima di servirla....tipo semifreddo. Guarnite con le nocciole intere o la granella di nocciole.


KINDER PINGUI' HOMEMADE

Una torta golosissima e che vi prenderà un pò di tempo per realizzarla....ma se rispettate le varie fasi e vi organizzate il lavoro vi assicuro che ne varrà assolutamente la pena!

Iniziate a preparare la base biscotto: Frullate 220 gr di frollini al cacao e uniteci 100 gr di burro fuso. Rivestite di carta forno una tortiera con cerniera e versateci dentro il composto livellando bene la base. Fate riposare in frigo.

Fate il disco di cioccolato che andrà in mezzo: Sciogliete a bagnomaria 100 gr di cioccolato fondente. Disegnate il cerchio della tortiera dove avete messo la base biscotto su un foglio di carta forno, così da avere la dimensione del disco, e versateci il cioccolato fuso cercando con un pennello di seguire la sagoma disegnata e riempendo tutto lo spazio di cioccolato. Il Disco non deve essere troppo spesso altrimenti farete fatica a tagliare la torta una volta montata. Mettete questo foglio in frigo a solidificare.

E' l'ora del ripieno: Mettete a bagno in acqua fredda 3  fogli di colla di pesce per 10 min. Montate 250 ml di panna per dolci e mettetela in frigo. Adesso in una terrina mettete 500 gr di mascarpone con 80 gr di zucchero a velo, una bustina di vanillina e 100 gr di cocco in polvere. Amalgamate bene e aggiungete la panna montata. 
In un pentolino scaldate 2 cucchiai di panna liquida e fateci sciogliere dentro la colla di pesce strizzata e privata dell'acqua. Fate raffreddare e aggiungete alla crema di mascarpone.

Componiamo:  Prendete la base di biscotto e versateci dentro metà ripieno. Prendete il disco di cioccolato, staccatelo delicatamente dalla carta forno e riponetelo sopra la crema premendo per livellare il tutto e ricoprite con l'altra metà di crema. Fate in modo che sia tutto ben uniforme e lasciate in frigo per 4 ore.

Copertura al cioccolato: Scaldate 150 ml di panna liquida e quando bolle spegnete il fuoco e buttateci dentro 150 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzi (per sciogliersi prima). Mescolate fino a quando non si sarà sciolto tutto il cioccolato. Fate raffreddare e versate sopra la torta senza togliere ancora lo stampo.
Dopo circa 1 ora sformate e servite!


TORTA 7 VELI

Allora parto col dire che questa ricetta ha una preparazione davvero lunga... volevo farla e ho scelto un'occasione particolare per dedicarmici... almeno avrei avuto una giusta motivazione!
La ricetta l'ho presa da GnamGnam e devo dire che era tutto spiegato per bene e potete vedere anche le foto passo passo.
Io la mia l'ho anche rivisitata leggermente. Dividetevi le lavorazioni e fatevi i calcoli in base al vostro tempo dei tempi di riposo degli strati.
Primissima cosa da fare è scegliere lo stampo per la torta che vi servirà per tutti i procedimenti e deve essere a cerniera.
IL GIORNO PRIMA -  Preparatevi il disco di cioccolata(nella ricetta originale sono due....x me 1 era sufficiente):
Frullate nel mixer 40 gr di nocciole tostate fino a farle diventare poltiglia. Fondete 200 gr di cioccolato al latte e aggiungeteci l'impasto di nocciole. Aggiungeteci anche 30 gr di cornflakes sbriciolati a mano. Amalgamate tutto. Prendete lo stampo che avete scelto poggiatelo su un figlio di carta forno e tracciatene il contorno. Adesso versate sul foglio all'interno del disegno il composto di cioccolato cercando di coprire tutto lo spazio del cerchio. Fatelo il più sottile possibile. Mettetelo in frigo a solidificarsi.
IL GIORNO PRIMA - Preparate il Pan Di Spagna:
Lavorate 2 uova con 150 gr di zucchero, aggiungere 80 gr di latte, 80 gr di olio di semi, 160 gr di farina, 1 bustina di lievito, 100 di cioccolato fondente fuso. Imburrate e infarinate lo stampo scelto, versare il contenuto e in forno a 180° per 40 min.
IL GIORNO IN CUI LA SERVIRETE - Preparate la bavarese alle nocciole (ho aumentato leggermente le dosi della ricetta originale xkè con quella mi è venuto poco composto):
Ammollate 6 gr di gelatina in fogli in acqua fredda per 10 minuti. A parte unite in un pentolino 70 gr di farina, 90 gr di zucchero, 300 ml di latte e fate addensare sul fuoco. Una volta venuta la crema spegnere la fiamma e aggiungere la gelatina strizzata. Aggiungete 130 gr di nocciole tostate tritate e ridotte in poltiglia. Fate freddare e una volta fredda aggiungeteci 250 ml di panna montata. 
INIZIATE A MONTARE GLI STRATI:
Tagliate il PDS a strati (ve ne serviranno due ma vi consiglio di regolarvi in modo da avere questi due dischi non troppo spessi).
Sul fondo del vostro stampo mettete uno dei dischi di PDS, seguito dal disco di cioccolato e cereali. Adesso è il turno della bavarese alle nocciole, livellate e lasciate a solidificare in frigo per circa 3 ore.
Adesso, secondo la ricetta originale ci andrebbe l'altro disco di cioccolato, se avete seguito la mia è il turno dell'altro disco di PDS.
PREPARATE LA MOUSSE AL CIOCCOLATO
In un pentolino unite 30 gr di farina, 60 gr di zucchero e 250 ml di latte. Fate bollire e dopo a fuoco spento aggiungete 200 gr di cioccolato fondente e fate addensare. Fare freddare e aggiungere 250 ml di panna montata. Versate questo composto sul disco di PDS livellate e mettete in frigo per altre 3 ore. Dopo le 3 ore mettete tutta la torta in freezer per 30 min prima di glassarla.
ULTIMO STRATO - La glassa a specchio:
Ammollate in acqua fredda 8 gr di gelatina in fogli. A parte, in un pentolino unite 220 gr di zucchero, 70 gr di cacao, 175 ml di acqua e 150 gr di panna x dolci liquida (non montata). Fate bollire e poi spegnete il fuoco e aggiungete la gelatina strizzata. Fare raffreddare a temperatura ambiente e dopo 30 minuti di freezer uscite la torta, sformatela delicatamente e mettetela su una gratella per glassarla cercando di coprire bene anche i bordi. 


Avrei dovuto fare anche le decorazioni ma ero sfinita e l'ho lasciata liscia e lucida.



CAKE AL COCCO CON SALSA AL CIOCCOLATO
Detto Fatto!Avevo visto questa ricetta meravigliosa sul blog di Valentina e sono rimasta praticamente incantata da quella foto e le dissi che prima o poi l'avrei rifatta....e così è stato! L'ho rivisitata solo di un ingrediente ma devo fargli i complimenti perchè è venuta davvero buonissima!
Ho cominciato mettento a bagno in acqua fredda 4 gr di gelatina in fogli (2-3). A parte ho preparato il latte di cocco con 1 bustina di polvere istantanea LA MANDORLE al cocco + 200 ml di acqua, ho agitato bene, ho versato il contenuto in una pentola, aggiunto 70 gr di zucchero e ho portando ad ebollizione. Per dare più forza al composto ho aggiunto 1 cucchiaio di cocco in polvere. A parte ho sciolto 20 gr di amido di grano in una tazzina con un pò di latte di cocco e quando si è sciolto l'ho aggiunto in pentola e ho continuato a mescolare (sempre sul fuoco). Adesso aggiungo i fogli di gelatina strizzati, mescoliamo per farli sciogliere, ho spento il fuoco e ho lasciato a riposare. A questo punto Valentina dice che deve avere la consistenza di una besciamella....ma il mio era proprio liquido....ed è qui che ho pensato che forse la mia variante aveva fallito!!! Ma non mi sono arresa e sono andata avanti a tritare le mie Digestive nel mixer 150 gr con 70 gr di burro fuso e stendiamo il composto, schiacciando col cucchiaio, sulla base di una teglia. Arriva il momento di versare il composto sulle Digestive....il mio ancora liquido...l'ho versato lo stesso pensando che forse si sarebbe addensato in frigo.....e fortunatamente così è stato! Dopo circa 2-3 ore di frigo ha raggiunto la consistenza giusta.
Prima di servire su ogni fetta ho versato sopra la salsa al cioccolato già pronta.

CONSIGLIO: Se avete una teglia più grande di quella usata da Valentina aumentate un pò le dosi altrimenti rischiate che la torta resti bassa (come la mia)...mi sono annoiata troppo a misurare la teglia e ho dato per scontato che fosse la stessa!!!


POLENGHI E LA CHEESECAKE AL LIMONE
Se avessi avuto questo prodotto prima di partire, sicuramente l'avrei portato con me e forse mi sarei sentita un pò più a casa!
Conoscevo già il succo di limone in boccetta POLENGHI ma pensavo sempre che niente poteva essere meglio di un bel limone siciliano spremuto. Ebbene sì....mi sbagliavo alla grande! Non potete capire il profumo che sprigiona il loro succo di limone...e il gusto? Chiaramente ottimo...d'altronde è ottenuto dalla spremitura di limoni siciliani e arricchito dalle bucce degli agrumi maturi...non poteva essere diversamente! E parliamo anche della comodità di avere il prodotto in boccetta, che non sporca e si conserva nel tempo.
Insomma talmente buoni che neanche arrivati ho voluto provare tutto. E sì....perchè oltre al succo di limone, POLENGHI ha anche i preparati per torte e creme.
Questa la mia prima ricetta: CHEESECAKE AL LIMONE
Diciamo subito che io ho fatto ben poco perchè era già tutto pronto : P però mi sono impegnata nell'impiattamento!!!
Allora, dentro la confezione c'è la busta con il preparato per la base di biscotti sbriciolati ai quali va aggiunto del burro fuso per compattarli. Poi prendete lo stampo (che trovate sempre nella confezione) e dategli la forma che più vi piace (o tondo o a cuore o quadrato) e riponetelo su un piatto da portata. Io per evitare che si muovesse e fuoriuscissero tutti i biscotti l'ho attaccato al piatto con lo scotch che ovviamente poi ho rimosso. Quindi versate il composto di biscotti all'interno dello stampo di cartone e livellate con un cucchiaio. Mettete in frigo e preparate la torta con l'altra bustina, che è il preparato per la torta, al quale va aggiunto dello yogurt (io ho usato quello alla vaniglia), ma potete sostituirlo con della ricotta o dei formaggi spalmabili. Sbattete il tutto un paio di minuti con le fruste elettriche e aggiungete la dosette al limone (sempre in dotazione) e versate il tutto sopra la base di biscotti. Livellate e lasciate in frigo a riposare circa 2 ore. Guarnite come più vi piace....ah....ovviamente dentro c'è anche la dosette per la guarnizione...Ma che volete di più???

L'ho servito con il Sorbetto all'arancia rossa sempre POLENGHI che ha lasciato tutti a bocca aperta!

*CONSIGLI: La dosette al limone usatela per metà, perchè con lo yogurt rischia di rendere il dolce un pò acidulo....vi consiglio di metterla gradualmente e pian piano assaggiate fino a quando non sarà di vostro gradimento.

LA CHEESECAKE "ALL IN"
Questa cheesecake l'ho soprannominata "All In" perchè dentro c'è proprio di tutto! Scordatevi tutte le versioni dietetiche che avete provato fino ad ora perchè questa è una torta davvero goduriosa, che farà fare la ola alle vostre papille gustative già dal primo morso!!! Una volta provata non tornerete più indietro!!!

Allora, cominciamo con 300 gr di biscotti "Digestive", deve venir fuori un composto farinoso che travaseremo in una terrina aggiungendo un cucchiaio di miele di acacia e 80 gr di burro fuso. Amalgamiamo bene e poco a poco cerchiamo di foderare uno stampo a cerniera (sia il fondo che i bordi) con il composto. Mettete da parte e iniziamo a lavorare i formaggi. In una terrina mettete 400 gr di robiola o philadelphia, 300 gr di ricotta, 50 gr di yogurt bianco, 200 gr di zucchero, la buccia di un limone grattuggiato, una bustina di vanillina, 3 uova precedentemente sbattute, 200 ml di panna per dolci liquida e mezzo cucchiaino di farina. Amalgamiamo bene (a mano...altrimenti con le fruste rischiamo di montare troppo la panna). Versiamo in composto nello stampo e inforniamo a 160° per 55 minuti. Appena vedete delle piccole crepe sui bordi è pronta...anche se appena la muovete sembra traballare....si rassoderà in frigo....dove deve riposare per circa 4 ore. Non toccatela prima perchè vi assicuro che la rovinerete!!!


CONSIGLIO: Fate i bordi alti, quindi se in base alle dimensioni del vostro stampo non ci riuscite, aumentate le dosi di biscotti e burro.

GUARNIZIONE: Io la servo con la salsa al cioccolato oppure ai lamponi. D'estate la ricopro di fragole a fette.

Versione con le fragole













Nessun commento:

Posta un commento